La polvere sospesa, il passaggio dei carretti, i raggi del sole che filtravano attraverso le palme ricrearono questo ambiente particolare, magico. Alzai la macchina fotografica e scattai.
Subjet: Bayuda Desert - carretti in oasi
Photo: fabriziojelmini©2003

La polvere sospesa, il passaggio dei carretti, i raggi del sole che filtravano attraverso le palme ricrearono questo ambiente particolare, magico. Alzai la macchina fotografica e scattai.

Subjet: Bayuda Desert - carretti in oasi

Photo: fabriziojelmini©2003

Durante la spedizione archeologica “la via dei faraoni neri”, realizzammo un campo nei pressi di una piccola ansa del Nilo. Lo spettacolo al calar del sole ogni giorno davvero indimenticabile.  
Subjet: Campo sulle sponde del Nilo
Photo: fabriziojelmini©2003

Durante la spedizione archeologica “la via dei faraoni neri”, realizzammo un campo nei pressi di una piccola ansa del Nilo. Lo spettacolo al calar del sole ogni giorno davvero indimenticabile.  

Subjet: Campo sulle sponde del Nilo

Photo: fabriziojelmini©2003

La curiosità delle persone, crea situazioni davvero interessanti. In genere assecondo sempre le persone che mi si avvicinano, spesso sono state la chiave per entrare in realtà a me sconosciute.
Subjet: Sudan occidentale.
Photo: fabriziojelmini©2003

La curiosità delle persone, crea situazioni davvero interessanti. In genere assecondo sempre le persone che mi si avvicinano, spesso sono state la chiave per entrare in realtà a me sconosciute.

Subjet: Sudan occidentale.

Photo: fabriziojelmini©2003

Durante la traversata del deserto del Bayuda situato a nord di Khartoum, un gruppo di donne nei loro vestiti colorati attendeva il traghetto per attraversare il Nilo.
Subjet: Bayuda Desert
Photo: fabriziojelmini©2003

Durante la traversata del deserto del Bayuda situato a nord di Khartoum, un gruppo di donne nei loro vestiti colorati attendeva il traghetto per attraversare il Nilo.

Subjet: Bayuda Desert

Photo: fabriziojelmini©2003

Sudan 2003 a Ondurman nella parte vecchia della città di Khartoum sulle sponde del Nilo durante la realizzazione di un servizio fotografico, si avvicinò questo ragazzino, mi sorrise e mi fece cenno con la mano di fare anche a lui una fotografia. Un magnifico incontro che terminò con la soddisfazione da parte di entrambi.
Subjet: Muhammad 
Photo: fabriziojelmini2003

Sudan 2003 a Ondurman nella parte vecchia della città di Khartoum sulle sponde del Nilo durante la realizzazione di un servizio fotografico, si avvicinò questo ragazzino, mi sorrise e mi fece cenno con la mano di fare anche a lui una fotografia. Un magnifico incontro che terminò con la soddisfazione da parte di entrambi.

Subjet: Muhammad 

Photo: fabriziojelmini2003

Durante la realizzazione delle immagini dedicate al libro “Sete d’Etiopia” ebbi occasione di camminare molto spesso vicino a persone che percorrevano svariati chilometri di strada a piedi alla ricerca di pozzi di acqua per fabbisogno quotidiano. Esperienza unica oltre che di grande insegnamento. 
Subjet: Sete d’Etiopia - fondazione Butterfly
Photo: fabriziojelmini©2004

Durante la realizzazione delle immagini dedicate al libro “Sete d’Etiopia” ebbi occasione di camminare molto spesso vicino a persone che percorrevano svariati chilometri di strada a piedi alla ricerca di pozzi di acqua per fabbisogno quotidiano. Esperienza unica oltre che di grande insegnamento. 

Subjet: Sete d’Etiopia - fondazione Butterfly

Photo: fabriziojelmini©2004

Camminando tra la gente capita spesso di fare incontri particolarmente interessanti. A Lalibela, mentre stavo girovagando tra le persone, questa giovane donna si affacciò alla porta di casa e mi chiese di scattare una foto a lei e a suo figlio. La tecnologia digitale, molto spesso aiuta, e una volta mostrate le immagini scattate (tre per esattezza) fu lei a scegliere questa come immagine più rappresentativa della sua famiglia.
Subjet: Lalibela - Etiopia - madre con figlio
Photo: fabriziojelmini© 2004

Camminando tra la gente capita spesso di fare incontri particolarmente interessanti. A Lalibela, mentre stavo girovagando tra le persone, questa giovane donna si affacciò alla porta di casa e mi chiese di scattare una foto a lei e a suo figlio. La tecnologia digitale, molto spesso aiuta, e una volta mostrate le immagini scattate (tre per esattezza) fu lei a scegliere questa come immagine più rappresentativa della sua famiglia.

Subjet: Lalibela - Etiopia - madre con figlio

Photo: fabriziojelmini© 2004

Incontri mattutini. 
Subjet: Gaino - Lago di Garda
Photo: fabriziojelmini©2013

Incontri mattutini.

Subjet: Gaino - Lago di Garda

Photo: fabriziojelmini©2013

Il colore delle carte da gioco, le parole dei grandi che mi incutevano soggezione, i segni vietati a suggerire le carte, le risate e gli sfottò sugli errori e sui perdenti. Ancora oggi a distanza di tempo, mi piace assistere a queste partite semplici in cui la partecipazione e sentita.
Subjet: scopa
Photo: fabriziojelmini©2013

Il colore delle carte da gioco, le parole dei grandi che mi incutevano soggezione, i segni vietati a suggerire le carte, le risate e gli sfottò sugli errori e sui perdenti. Ancora oggi a distanza di tempo, mi piace assistere a queste partite semplici in cui la partecipazione e sentita.

Subjet: scopa

Photo: fabriziojelmini©2013

Spesso riguardando immagini realizzate anche in contesti non lavorativi, mi ritornano alla mente i contorni dell’immagine stessa, i profumi, i suoni che mi riportano piacevolmente alle situazioni ritratte.
Subjet: Stresa - Lago Maggiore2003
Photo: fabriziojelmini©2003

Spesso riguardando immagini realizzate anche in contesti non lavorativi, mi ritornano alla mente i contorni dell’immagine stessa, i profumi, i suoni che mi riportano piacevolmente alle situazioni ritratte.

Subjet: Stresa - Lago Maggiore2003

Photo: fabriziojelmini©2003

Le immagini più difficili da realizzare, sono quelle che all’apparenza sembra non dicano nulla.Trovo bellissimo ritrarre momenti “normali” semplici, senza grandi azioni visibili ai più. Ieri passeggiando mi è capitato di scorgere questa persona che comodamente si stava godendo il momento, osservava semplicemente i passanti. Credo sia un lusso oggi permettersi di dedicarsi del tempo.
Subjet: Relax
Photo: fabriziojelmini©2014

Le immagini più difficili da realizzare, sono quelle che all’apparenza sembra non dicano nulla.Trovo bellissimo ritrarre momenti “normali” semplici, senza grandi azioni visibili ai più. Ieri passeggiando mi è capitato di scorgere questa persona che comodamente si stava godendo il momento, osservava semplicemente i passanti. Credo sia un lusso oggi permettersi di dedicarsi del tempo.

Subjet: Relax

Photo: fabriziojelmini©2014

La telefonata di Frank mi avvisa della nuova sede, pronta e funzionante, il minimo da farsi è quella di fotografarla. La luce all’interno è davvero molto bella e gli “accessori” sempre molto ricercati e particolari. Inizia la sessione, ci divertiamo, come sempre del resto, il fare fotografia è energia, movimento. Succede che tra uno scatto e l’altro ci si perde nelle idee, progetti nuovi. Presto, molto presto capirete di cosa parlo.
Subjet: Frank - Sumisura
Photo: fabriziojelmini©2014

La telefonata di Frank mi avvisa della nuova sede, pronta e funzionante, il minimo da farsi è quella di fotografarla. La luce all’interno è davvero molto bella e gli “accessori” sempre molto ricercati e particolari. Inizia la sessione, ci divertiamo, come sempre del resto, il fare fotografia è energia, movimento. Succede che tra uno scatto e l’altro ci si perde nelle idee, progetti nuovi. Presto, molto presto capirete di cosa parlo.

Subjet: Frank - Sumisura

Photo: fabriziojelmini©2014

Mondiali di calcio Brasile.
Subjet: Fernanda, Lauro e Ana. 
Photo: fabriziojelmini©2004

Mondiali di calcio Brasile.

Subjet: Fernanda, Lauro e Ana. 

Photo: fabriziojelmini©2004

Mondiali di calcio Brasile.
Subjet: Alonso e Felipe
Photo: fabriziojelmini©2004

Mondiali di calcio Brasile.

Subjet: Alonso e Felipe

Photo: fabriziojelmini©2004

Mondiali di calcio Brasile.
Subjet: Evaristo
Photo: fabriziojelmini©2004

Mondiali di calcio Brasile.

Subjet: Evaristo

Photo: fabriziojelmini©2004